IMPACCO PER RINFORZARE I CAPELLI


Ingredienti: due cucchiai di olio di oliva extra vergine, un cucchiaio di miele di acacia, un uovo fresco. I risultati che si possono ottenere utilizzando ingredienti così semplici sono incredibili. Vi invitiamo a provare, magari solo per curiosità. Battete separatamente il bianco e il rosso dell'uovo, poi aggiungete il miele e l'olio di oliva. Cercate di ottenere un'emulsione abbastanza consistente e spalmatela sui capelli, massaggiando con i polpastrelli per farla arrivare fino al cuoio capelluto. Mettete una cuffietta da doccia e tenete l'impacco per almeno mezz'ora. Sciacquate con cura, mettendo nell'acqua dell'ultimo lavaggio un cucchiaio di aceto di mele.


IMPACCO PER I CAPELLI ARIDI


Se avete i capelli secchi e aridi, pestate delle mandorle fino a ridurle in una pomata densa e omogenea; aggiungete un tuorlo d'uovo; mescolate ed applicate la pomata sui capelli appena lavati: per ottenere il massimo beneficio è bene avvolgere il capo per mezz'ora con della carta stagnola o una cuffia da doccia. Sciacquate con molta acqua aggiungendo all'ultimo lavaggio mezzo bicchiere d'aceto di miele oppure il succo di due limoni.

LOZIONE ALL'ORTICA FRESCA


Ingredienti: 100 g. di ortica fresca o essiccata, 500 ml di acqua 500ml di aceto bianco. L'ortica è la pianta più attiva per la cura dei capelli. L'estratto è presente in quasi tutti i prodotti specifici per questo problema, ma, i risultati migliori si ottengono utilizzando la pianta fresca, che ha un'azione diretta sul cuoio capelluto, stimolando la circolazione e quindi un migliore nutrimento del bulbo. Fate bollire per mezz'ora l'ortica nell'acqua e aceto, po filtrate e conservate in una bottiglia scura. Tutti i giorni, massaggiate il cuoio capelluto con un po' di liquido, fino al momento in cui avvertite una sensazione di calore. La frizione va fatta prima dello shampo.

SHAMPO ALLA MELA

Vi propongo uno shampo alla mela fatto veramente con le mele. Nei prodotti cosmetici a base vegetale, spesse volte la quantità di principio attivo contenuta è molto modesta, si limita a una piccola percentuale e al profumo che è quasi sempre sintetico. La ricetta che suggerisco si realizza con molta facilità. Ricavate il succo di una mela ancora un po' acerba e, al momento di fare lo shampo, aggiungete un misurino del vostro abituale shampo neutro, agitate fino a che i due ingredienti non siano ben amalgamati e usate il composto per lavare i capelli. Li troverete lucentissimi e profumati di pulito. Di vero pulito. Negli ultimi anni, con grande rapidità, le abitudini della nostra vita quotidiana sono cambiate, per cui ci siamo abituati a immaginare che i segreti della salute e della bellezza sono racchiusi in pillole o vasetti. In realtà, spesso, ci sono più sostanze attive in un frutto che in un prodotto di laboratorio.


PER AVERE CAPELLI LUCIDI E FOLTI

Le donne portoghesi sono famose per i loro splendidi capelli. Ci saranno anche motivi genetici, ma si può ricordare che esse usano ancora abitualmente un'antica ricetta.

Eccola: pestate ¾ manciate di foglie di edera fino a ridurle in poltiglia, oppure cercate di estrarne sul succo con una centrifuga. Amalgamatele con dell'aceto e applicate sui capelli l'impasto ottenuto, facendolo penetrare fino alla cute. Dopo mezz'ora lavate i capelli con abbondante acqua e limone. L'effetto sarà sorprendente. Purtroppo, però, la ricetta è consigliate solo alle brune, come sono in prevalenza le portoghesi. Non è adatta ai capelli biondi.

SHAMPO PER CAPELLI BIONDI

Ingredienti: 2 cucchiai colmi di fiori di camomilla, 150 g di sapone bianco neutro, il succo di un limone, un litro di acqua.

Questo shampo serve per creare un piacevole effetto riflessante. Fate un infuso con i fiori di camomilla e l'acqua, lasciate raffreddare e filtrate. Poi aggiungete il succo di un limone. Grattugiate il sapone e lasciatelo sciogliere nell'infuso: non abbiate paura a usare il sapone, una volta si faceva con ottimi risultati, l'importante è che sia sapone neutro di buona qualità, tipo Marsiglia, a base di olio di cocco o d'oliva.

Dopo avere messo il sapone nell'infuso, portatelo a bollore mescolando ogni tanto finchè l'acqua diventa limpida. Togliete dal fuoco e battete fino ad ottenere un miscuglio schiumoso, che userete come shampo.

Una formula più semplice può essere questa: fate l'infuso con i fiori di camomilla, aggiungete il limone e un cucchiaio d'aceto, usate una piccola parte dell'acqua filtrata per bagnare i capelli prima di uno normale shampo alla camomilla, poi sciacquate e usate il resto dell'infuso per l'ultimo risciacquo.